Laboratorio di formazione, gli alunni dell’Istituto Glorioso protagonisti al Giffoni

Conoscenza, apprendimento e formazione. Giffoni continua ad essere un punto di riferimento per i giovani studenti del territorio. Mercoledì 3 aprile la Sala Galileo della Multimedia Valley ha ospitato il primo incontro del Laboratorio di formazione con gli alunni delle classe quinte dell’Istituto Professionale Gian Camillo Glorioso di Giffoni Valle Piana, con indirizzo Produzione Audiovisivi. Un indirizzo di studio nato nell’anno scolastico 2017-2018 proprio nel nome della vocazione culturale sviluppatasi nel comune picentino grazie alla nascita e allo sviluppo dell’Ente Autonomo Giffoni Experience, brand riconosciuto in Italia e nel Mondo.

Per i venti ragazzi protagonisti di questa opportunità e che avrà riverberi professionali all’interno del mondo Giffoni nelle prossime settimane, il primo appuntamento con questo ciclo di incontri è stato aperto dall’ideatore e fondatore di Giffoni Claudio Gubitosi: “Sono orgoglioso di poter ospitare qui ragazzi che ci auguriamo abbiano la volontà nel proprio futuro di poter far parte di un pianeta così stimolante come quello di Giffoni. La nostra storia racconta dello sviluppo di un’idea, diventata centrale per l’intero territorio. Come festival, siamo stati sin da sempre megafono per la produzione e la distribuzione dei film, supportando tuta la catena cercando di valorizzare i giovani registi e i talenti migliori. Una scelta coerente e che ha portato Giffoni ad essere un punto di arrivo importante. La richiesta sempre maggiore di contenuti obbliga quindi il mercato ad essere continuamente alla ricerca di professionisti. Proprio come il nostro Ente, formato da 14 dipartimenti e da 140 dipendenti, il 90 per cento dei quali del nostro territorio. L’augurio è di avere molti di voi nel prossimo futuro”.

La mattinata è continuata poi con l’appuntamento con Jacopo Gubitosi, direttore generale di Giffoni, e Marco D’Agostino, membro di “Drone Experience”, una delle maggiori società italiane per produzione di prodotti audiovisivi con tecnologie di ultima generazione. Proprio sui nuovi strumenti legati al cinema si è tenuto il panel guidato proprio da Gubitosi e D’Agostino, con un excursus sui nuovi device innovativi e puntando lo sguardo sui droni, strumenti considerati ormai essenziali. I ragazzi hanno visto da vicino come si struttura la realizzazione di riprese attraverso le nuove tecnologie, apprendendo le teorie e i segreti per una delle professionalità sempre più richieste nel panorama cinematografico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *