Ermal Meta concerto

GIFFONI MUSIC CONCEPT: IN PIAZZA LUMIÈRE ESPLODONO LE EMOZIONI CON ERMAL META E WAX

Doveva essere una serata dalle forti emozioni, e quelle che sono volate in cielo, partendo dall’asfalto di Piazza Lumière, non potevano che essere queste. Sulle ali della musica di Ermal Meta, cantautore passionale e profondo, caratteristiche che gli hanno permesso di conquistare nel corso degli anni un pubblico sempre più vasto e devoto, oltre che di quella di Wax.

Doveva essere una serata dalle forti emozioni, e quelle che sono volate in cielo, partendo dall’asfalto di Piazza Lumière, non potevano che essere queste. Sulle ali della musica di Ermal Meta, cantautore passionale e profondo, caratteristiche che gli hanno permesso di conquistare nel corso degli anni un pubblico sempre più vasto e devoto, oltre che di quella di Wax, talento colmo di entusiasmo che da qualche mese, complice la risonanza della partecipazione al talent show Amici di Maria De Filippi, si sta facendo notare sempre più sul mercato.

Quelle stesse emozioni che non possono essere tradite, come ha rimarcato Wax, al secolo Matteo Lucido, nel corso di una masterclass tenuta proprio in Piazza Lumière nel pomeriggio di ieri. Il repertorio dell’artista, proposto al pubblico che con affetto lo segue da quando le telecamere del talent si sono illuminate su di lui, è ricco di sperimentazione, figlie delle sonorità più fresche del momento, come quella ‘Colori’ che, rilasciata agli inizi di luglio, ha visto Wax lavorare spalla a spalla con Merk & Kremont, e che ha fatto divertire la piazza, popolata da giffoner di tutte le età.

La quinta serata del Giffoni Music Concept ha poi trovato in Ermal Meta il suo ospite più atteso. Cantautore dalla spiccata sensibilità, capace di parlare al pubblico con naturalezza e senza sovrastrutture, con quella verità che non può mai mancare. “È la verità che cattura le persone, sempre”, ha detto Ermal Meta nel corso del suo incontro a Impatto Giovani nel pomeriggio, una masterclass che ha catturato l’attenzione di tutti i giffoner presenti, alcuni dei quali l’hanno atteso sotto al palco per cantare con lui la sua musica, tra cui ‘Piccola anima’, canzone con cui i giovani della Sala Blu l’hanno accolto.

Proprio ‘Piccola anima’ ha emozionato il pubblico attraverso una performance ideata anche per le persone sordomute. Tanta commozione tra i presenti anche per un’esibizione chitarra e voce proposta dall’artista, con cui ha voluto omaggiare un divo del rock n’ roll, Elvis Presley.

Sempre citando quanto condiviso dal cantautore di ‘A parte te’, altro momento clou del concerto, in Sala Blu: “Finché avrò forza e la gente avrà voglia di ascoltarmi, il palco sarà un luogo pulito e lotterò per far sì che rimanga tale”. Il rispetto profondo che Ermal nutre per il suo pubblico e per l’arte della musica, che fino ad oggi gli ha permesso di scalare le vette della musica contemporanea del nostro Paese, e che di certo gli permetteranno di vincere il tempo e restare nel suo posto al sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *