Movie Days Bim Experience, successo a Ovodda per le giornate di cinema

Iniziativa in collaborazione con il consorzio Bim Taloro, Giffoni, l’Amministrazione Comunale e Nuovi Scenari. In sala oltre seicento studenti delle scuole primarie e secondarie

 Movie Days Bim Experience, ancora entusiasmanti giornate di cinema. L’edizione 2024 che nasce  dalla collaborazione, ormai consolidata, tra il Consorzio Bim Taloro, Giffoni, l’impresa sociale Nuovi Scenari ed il Comune di Ovodda, in provincia di Nuoro, dove si è svolta la rassegna, alla presenza di circa seicento studenti del territorio del consorzio provenienti dalle scuole primarie e dalle scuole secondarie di primo grado.

Interessanti i titoli che sono stati proposti e che hanno riscosso l’interesse dei ragazzi presenti in sala. Sul grande schermo, infatti, è stato proiettato Le Petit Piaf per gli alunni della scuola primaria. Il film, firmato da Gérard Jugnot, si svolge sull’isola della Réunion. Qui Nelson, 10 anni, sogna di diventare un cantante famoso. Nel tentativo di riuscire nel suo proposito, si iscrive ad un programma televisivo per mettere in mostra il proprio talento. La sua amica Mia cerca di trovargli un mentore che lo aiuti a prepararsi per la competizione. La scelta ricade su Pierre Leroy, cantante in tournée sull’isola, che alloggia nell’albergo dove lavora la madre di Nelson. Però l’alchimia non è immediata tra Pierre, solitario e disincantato, e Nelson, orgoglioso e ostinato. Il loro unico punto in comune, l’amore per il canto, sarà abbastanza forte da avvicinarli? Abbastanza forte da ridare entusiasmo a Pierre e permettere a Nelson di convincere sua madre? Una favola contemporanea intensa e molto avvincente.

Per gli studenti delle scuole superiori di primo grado il film “L’ultima volta che siamo stati bambini” che segna il debutto alla regia di Claudio Bisio. Nonostante la Seconda Guerra Mondiale, Vanda, Italo e Cosimo, protagonisti del film, amano ancora giocare. Quando Riccardo, il loro amico ebreo, scompare, decidono di andare in Germania a liberarlo, seguendo a piedi i binari ferroviari. Il film è stato presentato in anteprima in occasione di #Giffoni53.

Alle proiezioni hanno partecipato Claudio Mattu, assessore del Comune di Ovodda, Giuseppe D’Antonio, presidente dell’Impresa Sociale Nuovi Scenari, Orazio Cerino, Michele Melillo e Francesco Petrone del team di Giffoni.

La mission del Consorzio Bim Taloro è quella di favorire il progresso economico, sociale ed ambientale della popolazione residente nei comuni consorziati, con particolare rifeirmento all’esecuzione di opere di sistemazione montana che non siano di competenza dello Stato. Ma tra le finalità del consorzio anche la promozione culturale ed il contrasto allo spopolamento del territorio.

Il territorio del Consorzio BIM Taloro comprende 13 Comuni consorziati: Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara, tutti in provincia di Nuoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *