Luigi Strangis concerto

FEDERICA CARTA, LUIGI STRANGIS E ISIDE: AL GIFFONI MUSIC CONCEPT I GIOVANI RUGGISCONO

Quante emozioni ha regalato la terza serata del Giffoni Music Concept, il format musicale del Festival divenuto ormai un appuntamento fisso, a concludere la lunga giornata di attività nella cittadella del cinema. In Piazza Lumière ospiti sono stati gli Iside, che hanno portato la propria personalissima proposta musicale. Hanno fatto cantare i tanti giovani presenti Federica Carta e Luigi Strangis.

Quante emozioni ha regalato la terza serata del Giffoni Music Concept, il format musicale del Festival divenuto ormai un appuntamento fisso, a concludere la lunga giornata di attività nella cittadella del cinema. In Piazza Lumière ospiti sono stati gli Iside, che hanno portato la propria personalissima proposta musicale. Hanno fatto cantare i tanti giovani presenti Federica Carta e Luigi Strangis, due amatissimi volti lanciati dal talent show di Canale 5, Amici di Maria De Filippi.

Ad inaugurare la serata sono stati gli Iside, che con il loro rock miscelato all’urban pop hanno posto i riflettori sul proprio repertorio, fatto di ben due album e svariati singoli. Nel set che hanno eseguito in Piazza Lumière particolarmente apprezzato è stato “Universo”, singolo contenuto nel più recente progetto discografico della band bergamasca, “In memoria”, uscito lo scorso maggio.

A salire sul palco è stata poi Federica Carta. La giovane e talentuosa cantautrice s’è presentata con un look rinnovato, ad un anno dalla sua prima volta a Giffoni: “Sono felice di essere qui per il secondo anno di fila e vi ringrazio uno ad uno. Quello che mi date voi è quello che cerco di darvi con la mia musica. Che questa sia la serata dell’amore”, ha detto al suo pubblico, che numerosissimo ha accompagnato Federica cantando a squarciagola le sue canzoni.

L’artista ha fatto un viaggio temporale in note, partendo dai brani proposti mentre si trovava, solo qualche anno fa, tra i banchi della scuola di Amici. Tra queste “Dopotutto”, “Ti avrei voluto dire” e “Attraversando gli anni”, quest’ultimo uno dei momenti più belli e toccanti della serata, eseguiti chitarra e voce. La piazza s’è poi scatenata sulle note di “Per sempre mai”, nuovo singolo di Federica Carta in coppia con Shade – presente proprio lo scorso anno a Giffoni insieme a lei – e “Senza farlo apposta”, traccia con cui i due debuttarono al Festival di Sanremo 2019.

Terzo ed ultimo ospite della terza serata del Giffoni Music Concept è stato Luigi Strangis. Vincitore della scorsa edizione di Amici, il cantautore ha guadagnato il palco imbracciando la sua chitarra e offrendo al pubblico alcuni brani del suo repertorio, ricco di sorprese e racconti, tutti diversi tra loro e molto maturi per la sua giovane età. I giovani, dal palco di Piazza Lumière, anche questa sera hanno fatto sentire il proprio ruggito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *