SILENT TREES

Quando sua madre muore tragicamente nella foresta al confine polacco-bielorusso, Runa, una ragazza curda di 16 anni, deve crescere rapidamente per prendersi cura dei suoi quattro fratelli più piccoli e di un padre depresso e indifeso. La famiglia affronta il trauma nel campo profughi e cerca lentamente di costruirsi una nuova vita in Polonia. Runa vuole vivere come i suoi nuovi amici europei e diventare un avvocato. La sua più grande paura è essere costretta a tornare in Iraq, dove i curdi devono affrontare la minaccia dell’Isis. Per sfuggire ai problemi quotidiani e alle sue paure Runa riempie un quaderno di disegni che esprimono ciò che sente.