ANDREA BOCELLI FOUNDATION

PARTNER #GIFFONI53

Il prestigioso Ente Filantropico fondato dal Maestro Bocelli, per la prima volta a Giffoni, propone laboratori di arte, musica e digitale con la consapevolezza che questi siano elementi indispensabili di un percorso di crescita e sviluppo per i cittadini di domani! 

Laboratori ABF a #GIFFONI53

Per ABF elementi quali arte, musica e digitale rappresentano gli indispensabili di un percorso di crescita e sviluppo per i cittadini di domani! Attraverso i due mondi, analogico e digitale, sarà data vita a materiale di recupero e naturale, realizzando scenari fantastici, frutto di intrecci di materiali, storie e sonorità. Un’ora di attività in cui l’integrazione di diversi linguaggi offre uno spazio ricco di possibilità espressive e di sperimentazione innovativa. L’ABF Lab si configura infatti come un atelier multimodale dove arte, musica e digitale si incontrano e restituiscono ai bambini e ai bambini, ragazzi e ragazze le condizioni per attivare processi creativi.

Un workshop di soli 25 minuti in compagnia di Francesco di Assisi per scoprire che l’arte della collaborazione è capace di creare disegni inediti e soluzioni condivise per rendere più belle le nostre città.  Un modo divertente e leggero per comprendere meglio chi siamo, le nostre capacità e cosa possiamo creare all’interno di un gruppo chiamato fraternità.

Indispensabili! Le competenze socio – emotive nella loro globalità sono un insieme completo di abilità essenziali affinché gli individui possano avere successo a scuola, sul lavoro e partecipare pienamente alla società come cittadini attivi. Per questo l’offerta progettuale ABF si pone a integrazione del percorso istituzionale, all’interno dei PCTO, attraverso incontri formativi, attività laboratoriali-esperienziali al fine di sostenere nuove, originali e olistiche forme di orientamento personale che mira a favorire la pro – attivazione, la capacità di ‘prendere in mano’ la propria vita, di progettarla, di costruire una visione futura del Sé. Il percorso del progetto pilota dell’ABF Globalab sarà narrato dalle ragazze e dai ragazzi che lo hanno vissuto in prima persona, dall’avvicinamento attraverso le proprie scuole fino al viaggio formativo in Terrasanta, indagando come il gruppo si è formato ed evoluto nel corso del tempo, e la sua funzione nei processi di esplorazione, emersione e sviluppo di competenze.

Quali sono gli spazi indispensabili di una città? Quali sono le voci, gli sguardi, i passi, i gesti che la abitano? Seguendo le suggestioni di grandi (e piccoli) pensatori, i bambini vivranno un viaggio immaginario fra i luoghi che da sempre fondano l’idea di città, nell’intreccio con coloro che ogni giorno ne sono indispensabili protagonisti, per poi realizzare insieme uno straordinario skyline giocato sui colori, scenario possibile di una città futura.

Uno sguardo dall’alto sulle città rivela – nell’intreccio delle strade, nelle forme delle piazze e dei monumenti – archetipi profondi di simboli e di culture. I ragazzi saranno invitati a coglierne i significati e le sfumature, indagando le “geometrie sacre” nascoste nell’architettura e dell’urbanistica di ogni tempo per poi rielaborarle, dipingere la propria fantastica città…e portarla via con sè.

PRENOTA LABORATORIO