#Giffoni54 – I talenti

Più di 120 talenti, come ALESSANDRO BORGHI, GABRIELE MUCCINO, IL PREMIO OSCAR JONATHAN WANG, MASSIMILIANO CAIAZZO, ROSA DILETTA ROSSI, GAIA MESSERKLINGER, GIOVANNA MEZZOGIORNO, THE JACKAL

Raccontarsi, conoscersi, completarsi: Giffoni è il posto delle certezze, dove la distanza è spazio colmo di storie, confronto, parole. Si compongono visioni a Giffoni, va a delinearsi un tempo unico di vita. Sono i giurati a scandirne ritmo e intensità, protagonisti unici di un mosaico imprescindibile di crescita e scambio, di illusioni mai più irrisolte. Venerdì 19 luglio la luce di ROSA DILETTA ROSSI è pronta a illuminare la prima giornata di #Giffoni54: versatile e intensa, capace di raccontare con profondo trasporto e spontaneità i personaggi che interpreta. È una delle attrici più apprezzate del panorama cinematografico e televisivo: la sua Alice in Suburra, serie Netflix, l’ha fatta apprezzare dal grande pubblico mentre per la televisione è tra i protagonisti delle tre stagioni di Nero a metà, in cui interpreta Alba, figlia di Claudio Amendola. È nel film La profezia dell’armadillo, tratto dalla graphic novel di Zerocalcare e ha lavorato al fianco di Pio e Amedeo in Belli ciao di Gennaro Nunziante. Il 2023 è un anno ricco di progetti: è Maria Corleone, protagonista assoluta dell’omonima serie, interpreta Alda Merini giovane nel film per la regia di Roberto Faenza ed è tra i protagonisti della serie Rai Per Elisa – Il caso Clap. Sempre il 19, ARIANNA CRAVIOTTO si racconterà agli Elements +10: sui suoi canali social interpreta cartoni animati, film e serie tv. È doppiatrice e content creator, sta attraversando l’Italia con il suo format Arianna fa le voci entusiasmando grandi e piccini. Sabato 20 luglio sarà CRISTIANA DELL’ANNA a incontrare i juror: talentuosa e versatile, ha conquistato l’attenzione del pubblico italiano con l’interpretazione decisa e sorprendente di Patrizia nella serie Gomorra. Dotata di un’estrema sensibilità, trasferita con passione nei ruoli che ha fatto suoi nel tempo, la sua straordinaria Luisa De Filippo nell’opera Qui rido io di Mario Martone le è valsa una nomination nel 2022 come Miglior Attrice non protagonista ai David di Donatello. Oltre ad aver recitato nell’acclamato È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, la ritroviamo nell’ultimo film di Sydney Sibilia, Mixed by Erry, nel ruolo di co-protagonista. Con Cabrini, il biopic sulla religiosa e missionaria Maria Francesca Cabrini, continua a dimostrare il suo straordinario talento, guadagnandosi l’ammirazione degli spettatori internazionali. Agli Elements +10 il pilone destro più stimato sulla scena internazionale affiderà invece il racconto della sua vita: MARTIN CASTROGIOVANNI racconterà ai giurati il suo percorso di vita, tra successi, dedizione, sacrificio e passione per un appuntamento intenso e emozionante. I Generator +13 conosceranno GIULIA IZZO (powered by Comix), esuberante e versatile, coniuga nei suoi contenuti virali la passione smisurata per la danza, la televisione e il cinema. Il 21 luglio, DOMENICO CUOMO incontrerà i giffoner per raccontarsi senza filtri: la passione, il sacrificio, poi il successo, è uno dei volti più amati di Mare Fuori e Un Professore, oltre che interprete raffinato di un film che lo ha visto protagonista nelle sale cinematografiche Mimì il Pricinipe delle Tenebre. Il suo sguardo profondo e intenso racconta con maestria e verità le fragilità e le insofferenze di un’intera generazione. Ai ragazzi di Giffoni affiderà le sue visioni, i suoi sogni e la sua storia. I Generator +13 conosceranno invece SESPO (powered by Comix): il suo linguaggio positivo e leggero lo ha reso uno dei creator più spontanei e amati del web. Sui suoi profili pubblica contenuti che raccontano le sue passioni e visioni, è espressione genuina della generazione Z. Il 22 luglioMASSIMO GHINI, protagonista di ‘Ennio Doris – C’è anche domani”, film che racconta la vita dell’imprenditore e fondatore di Banca Mediolanum Ennio Doris, sarà protagonista con la vicepresidente di Banca Mediolanum, Sara Doris, di una Impact sull’imprenditoria etica e sull’importanza di sognare in grande. Il 23 luglio, l’irriverenza e il brio di MICHELA GIRAUD per un incontro in equilibrio tra stravaganza e libertà: è una delle più popolari stand up comedian italiane, da poco ha terminato il tour europeo con lo show Mi hanno gettata in mezzo ai lupi e non ne sono uscita capobranco. Il suo film Flaminia, che segna l’esordio di Michela Giraud alla regia, è un’opera che racconta la storia di due sorelle molto diverse tra loro: Flaminia, interpretata dalla stessa Giraud, e Ludovica, una ragazza nello spettro autistico, entrambe nate a Roma Nord, cresciute distanti, che si ritrovano da adulte e che si cambieranno a vicenda la vita. Sempre il 23 luglio, arriva a Giffoni per la prima volta LINO GUANCIALE: artista elegante e profondo, la sua carriera si divide tra teatro, cinema e tv. In continua evoluzione, capace di sperimentare e arricchire con sensibilità le sue interpretazioni, caratterizzandole con maestria e passione. L’introverso antieroe di Maurizio De Giovanni, reso grande dallo scomodo segreto di percepire pensieri e parole delle vittime di morte violenta, è impegnato attualmente nelle riprese della terza stagione de Il Commissario Ricciardi. La messa in onda è prevista per il prossimo inverno, così da chiudere il primo ciclo di 12 romanzi. Mercoledì 24 luglio, sarà la volta di MASSIMILIANO CAIAZZO: l’appuntamento con uno degli attori più amati sarà davvero speciale per i Generator +13, +16 e +18. Sorriso inconfondibile, talento inarrestabile, è uno dei volti più amati del momento. Ai giurati affiderà il suo percorso artistico ma soprattutto umano, con sensibilità e entusiasmo, tra sogni e occhi pieni. E ancora, uno degli attori più giovani e promettenti del nostro panorama cinematografico: FEDERICO IELAPI incontrerà gli Elements +10, sorprendente la sua interpretazione di Pinocchio nell’opera di Matteo Garrone, è nel cast dei film di Giovanni Veronesi I moschettieri del Re e Tutti per 1-1 per tutti. Si racconterà con semplicità e entusiasmo: la recitazione è il suo sogno nel cassetto, appassionato e versatile, un talento già internazionale: è Paolo nell’opera Cabrini di Alejandro Monteverde, il biopic sulla religiosa e missionaria Maria Francesca Cabrini. Giovedì 25 luglio Giffoni è pronto a riabbracciare un amico, un compagno di viaggio e emozioni, sarà ALESSANDRO BORGHI a incontrare i giurati della 54esima edizione: ritorna nel posto dove ha sempre trovato felicità, meraviglia, passione. È uno degli attori più intensi e versatili, profondo e sincero. La sua carriera è una continua conferma, reduce dal grande successo della serie tv Netflix Supersex diretta da Matteo Rovere, Francesco Carrozzini e Francesca Mazzoleni ed ha da poco terminato le riprese del nuovo film di Alejandro Amenábar “The Captive” (El Cautivo). Ai giffoner sarà pronto a raccontarsi senza filtri, in equilibrio tra cuore e anima. E ancora, LEA GAVINO: la sua Rosa, nel film Una storia nera di Leaonardo D’Agostino, l’ha consacrata come una delle attrici più talentuose e promettenti, con un’interpretazione complessa, profonda e emozionante. Già nota al grande pubblico per la serie Skam Italia su Netflix e per L’ombra di Caravaggio (2022), si racconterà ai giffoner con semplicità e meraviglia. Venerdì 26 luglio l’irriverenza e l’energia dei THE JACKAL per un capolavoro di ironia e vivacità: incontreranno i giffoner per sorprenderli come di consueto e ripercorrere insieme la loro brillante carriera artistica capace di coniugare semplicità, sorrisi e acuta intelligenza. E ancora, il 26 luglio, i juror conosceranno l’attrice rivelazione dell’anno ROMANA MAGGIORA VERGANO: l’abbiamo amata per l’interpretazione sublime di Marcella, la figlia di Delia in C’è ancora domani che ha segnato l’esordio alla regia di Paola Cortellesi, ruolo per cui viene candidata ai David di Donatello come migliore attrice non protagonista. Una serie internazionale per Amazon, un film di Francesca Comencini sul padre Luigi in cui è protagonista assieme a Fabrizio Gifuni, e uno americano diretto da Alejandro Gómez Monteverde su una donna italiana straordinaria, Francesca Cabrini, che sta riscuotendo grande successo in America, dove Romana ha un ruolo importante. Incontreranno gli Elements +10 anche MATTIA e CHIARA FABIANO: doppiano da quando erano bambini, oggi sono tra le voci più riconosciute nel panorama del doppiaggio italiano anche grazie all’incredibile successo della serie Netflix Stranger Things. Ai giurati racconteranno i segreti di questa incredibile arte, attraversando il percorso che li ha portati fin qui. Sabato 27 luglio sarà la volta di uno dei registi e sceneggiatori più intensi di sempre, capace di rappresentare al meglio il cinema in tutte le sue forme, trasferire visioni profonde in storie capaci di raccontare e celebrare in maniera sublime emozioni e tormenti: è GABRIELE MUCCINO, incontrerà i giurati della 54esima edizione per ripercorrere la sua carriera e raccontarsi con estrema sincerità e generosità.

MEET THE FANS – 21 LUGLIO SIMONE BALDASSERONI, 22 LUGLIO VERSO MARE FUORI 5
Giffoni è guardarsi negli occhi, stupirsi, emozionarsi. È trovarsi, conoscersi, farlo con libertà e semplicità. A Giffoni sei un gigante, corri sulle gambe della fantasia, della curiosità, della meraviglia. Le mani afferrano, gli occhi brillano, è un tempo infinito #Giffoni54: non conosce distanza, non comprende distacco, lo riempie di domande e parole, di sguardi e sensazioni, di incontri, perché a Giffoni puoi conoscere, puoi sentire, a Giffoni sei. Domenica 21 luglio sarà SIMONE BALDASSERONI ad incontrare giffoner e fans, per un evento unico nel suo genere: la Sala Truffaut accoglierà il protagonista del film record Netflix Il Fabbricante di lacrime di Alessandro Genovesi. È il volto e il cuore di Rigel, al Festival racconterà i retroscena del film tratto dall’omonimo romanzo best seller di Erin Doom: un successo di pubblico e critica, è tra i più visti di Netflix a livello mondiale. Baldasseroni, insieme ai giurati e ai fan, ricostruirà l’incredibile percorso che lo ha portato oggi ad essere uno degli idoli delle nuove generazioni. Lunedì 22 luglio, per la prima volta a Giffoni, un evento speciale dedicato a Mare Fuori: verso la quinta stagione, una serata immaginata per celebrare la serie tv coprodotta da Rai Fiction e Picomedia. Un successo senza eguali, Mare Fuori è un eccezionale esempio di serialità televisiva capace di coniugare verità e conflittualità, un autentico fenomeno sociale che racconta fragilità e desiderio di riscatto, capace anche di entrare in una perfetta connessione con il pubblico dei più giovani. A Giffoni, alcuni dei volti che l’hanno resa celebre e le new entry del quinto capitolo, un reboot che introdurrà nuovi personaggi e storie che affiancheranno e arricchiranno quelle delle passate stagioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *