Giffoni Shock, lo Youth Panel

Dal 16 al 20 aprile la Multimedia Valley diventa casa di Giffoni Shock. Il progetto è cofinanziato dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo come progetto speciale – annualità 2022

Nel corso di Giffoni Shock, è prevista la partecipazione dello Youth Panel, composto da circa quaranta ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 18 anni che Giffoni segue e coordina da anni, gruppo di consultazione giovanile del Safer Internet Centre “Generazioni Connesse” promosso dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, che sta affrontando le tematiche relative al benessere digitale attraverso specifiche attività di formazione e di approfondimento. Lo Youth Panel svolgerà attività laboratoriali e momenti di confronto dedicati proprio ai temi dell’uso consapevole della rete. L’iniziativa è una delle articolazioni del progetto Safer Internet Centre “Generazioni Connesse” coordinato dal MIM con il partenariato di alcune delle principali realtà italiane che si occupano di sicurezza in Rete: Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Polizia di Stato, gli Atenei di Firenze e “La Sapienza” di Roma, Giffoni, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, la cooperativa EDI onlus e Skuola.net. Da quest’anno l’Autorità Garante Privacy, il Ministero per la Famiglia, l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale entreranno a far parte del partenariato del progetto offrendo la possibilità di creare nuove sinergie ed opportunità educative.

N.B.: Si è sempre in attesa di un accordo definitivo tra Governo centrale e Regione Campania sui Fondi di Coesione e Sviluppo, che permetterà la realizzazione della 54esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 19 al 28 luglio. Resta l’incertezza e si spera in un immediato dialogo istituzionale che porti alla soluzione di questa situazione mai vista prima. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *