GIFFONI FOOD TALK. Al via la seconda edizione del format di Giffoni con incontri medico scientifici, letterari ed artistici sul tema “Stile Mediterraneo”

Il Giffoni Food Talk arriva alla sua seconda edizione per questa 54esima edizione del Giffoni.
Dal 19 al 27 luglio, dalle 20:00 la sala Grieco del Complesso Monumentale di San Francesco a Giffoni Valle Piana (SA), diventerà palcoscenico di incontri e talk di approfondimento dal punto di vista medico scientifico, letterario ed artistico sul tema della gastronomia con particolare attenzione allo stile e alla dieta mediterranea.

La nuova categoria dei FOOD AMBASSADOR, giovani tra i 18 e i 30 anni, avrà la possibilità di confrontarsi su tematiche ed esperienze che avranno come filone editoriale la #MediterraneoExperience, che va al di fuori della sola dieta mediterranea, ma abbraccia uno stile che unisce territori e popoli nazionali ed extra nazionali bagnati e influenzati dall’omonimo mare.

Esperti e professionisti dell’enogastronomia e della nutrizione, chef, giornalisti, saranno i protagonisti dei momenti di Q&A con i partecipanti.

Media Partner per questa edizione del Giffoni Food Talk sarà Cookist.it, magazine online dedicato a chi ama la cucina.
Francesca Fiore e Leonardo Ciccarelli, rispettivamente direttrice e redattore di Cookist.it il 26 luglio incontreranno i Food Ambassador per parlare dell’evoluzione della Dieta mediterranea attraverso l’integrazione di prodotti e pratiche gastronomiche dei paesi lontani.

Tra gli ospiti:

La docente universitaria, nutrizionista e scrittrice Renata Bracale, per conoscere veramente la dieta mediterranea o meglio come bisognerebbe mangiare secondo la dieta mediterranea, partendo dalla storia di come è nata la dieta mediterranea fino ad arrivare agli studi sui consumi alimentari degli italiani.

Michelina Ruocco, Dirigente CNR – Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante con un focus sulle tecnologie innovative esistenti per la protezione delle piante.

Ancora con la giornalista Lara De Luna, si parlerà di come lo stile mediterraneo veniva raccontato sui canali media e come si tratta invece il tema ad oggi.

Di grande rilievo istituzionale la presenza della Fondazione Scuola Medica Salernitana con la presenza di Massimo Carmando e Enrico Indelli, rispettivamente Direttore Generale e Presidente della stessa fondazione e di Giulio Corrivetti, Direttore DSM ASL Salerno e Vice presidente fondazione Ebris European Biomedical Research Institute of Salerno.

Cinzia Borrelli, in qualità di Consigliera dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari Campania e Lazio, affronterà il tema dell’uso consapevole delle plastiche e come imparare a leggere le etichette ambientali.
Grazie al supporto di In Cibum, la Scuola di Alta Formazione Gastronomica, avremo l’onore di ospitare lo chef Fabrizio Mellino, del Ristorante “Quattro Passi” per discutere di come viene applicata la dieta mediterranea all’interno dell’alta cucina.

Ed infine, per chiudere il cerchio, avremo la presenza con il supporto di Terra Orti, di Emilio Ferrara Presidente del Consorzio Edamus, che tra le varie rappresenta ente promotore del Salone della Dieta Mediterranea con cui affronteremo il tema dello stile mediterraneo e dei suoi principi valoriali con la presentazione del nuovo Manifesto della Dieta Mediterranea 2024.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *