CAFUNÈ

Alma, una solitaria bambina rifugiata, viene catapultata nel suo passato traumatico quando la sua bambola cade in piscina. L’evento la riporta infatti al naufragio della barca dei rifugiati di cui lei è l’unica sopravvissuta.